9:00 - 17:00

Orari di apertura: Lun - Ven

099 9945012

Chiamaci per una consulenza

Facebook

Instagram

Linkedin

Certificato di malattia, cos’è e come inviarlo

Certificato di Malattia - Cos'è e come inviarlo

Il certificato di malattia è il documento che attesta l’impossibilità di un lavoratore a svolgere la propria prestazione lavorativa a causa di una malattia o di un infortunio fuori dal lavoro. Oggi l’invio avviene per via telematica, ma è bene sapere quali siano i vari passaggi.

 

Certificato di Malattia: Visita medica e invio telematico

 

Nei casi di malattia o infortunio fuori dal lavoro, il lavoratore dovrà fornire al medico la propria tessera sanitaria e l’indirizzo di reperibilità. Quest’ultima informazione è fondamentale ai fini delle visite fiscali ed è bene sapere che può essere differente dall’indirizzo di residenza o domicilio. Sarà il medico o la struttura sanitaria ad occuparsi dell’invio telematico del certificato di malattia all’INPS.

 

Certificato di malattia e datore di lavoro

 

Una volta inviato telematicamente il certificato di malattia, l’Inps protocolla la comunicazione con un numero identificativo che dovrà essere comunicato al datore di lavoro. Dal certificato si evincerà anche la durata della malattia e di conseguenza i giorni coperti da tale certificazione.

 

Nel caso in cui il lavoratore decida di rientrare prima della fine della malattia, dovrà rettificare il precedente certificato con la nuova data di guarigione anticipata.

Contattaci se hai bisogno di informazioni più dettagliate su certificati di malattia o sei in cerca di una consulenza personalizzata.